Magliamo' solo fatti in plastic canvas
Porta chiavi handmade plastic canvas Magliamo'

Esperienze creative per l’anima e il cuore

Ricordo ancora quando scelsi di organizzare il primo seminario di formazione per la vendita di prodotti a favore degli addetti ai punti vendita.

Facevo parte di una importante multinazionale del settore cosmetico. Ero Customer Marketing Manager, il mio compito principale era prendermi cura dei nostri clienti (Profumerie e Ingrossi per Profumeria), dando loro strumenti e attività che potessero promuovere i nostri prodotti sui loro scaffali.

Quella fu un’esperienza dorata, di grande formazione anche per me, che alla prima occasione mi trovai 56 persone davanti anziché 30 come inizialmente stimato.
Ero terrorizzata dal non saper rispondere a tutte le domande, ma avevo dentro di me una grande dose di umiltà che fa parte della mia educazione, familiare e professionale: SE NON LO SO, MI INFORMO.

E non ho mai lasciato nessuno senza una mia risposta.

Ho imparato allora a NON IMPROVVISARE, mettere nero su bianco l’essenziale lasciando alla comunicazione diretta con i miei interlocutori la possibilità di approfondire i temi. La pratica, poi, quando si trattava di promozioni “sul campo” da dover simulare, ci aiutava a intessere relazioni durature, scambiare risate e sorrisi.

NON IMPROVVISARE
FARE PRATICA
INTERAGIRE

Ecco i tre caposaldi dei miei laboratori creativi.

Oggi il mio capo sono io e ho l’opportunità di parlare con te di ciò che voglio e sento in primis io stessa.

Non posso avere più così tante persone davanti, perché ciò che ti offro è l’opportunità di ascoltarmi e sperimentare insieme i miei racconti o quelli che, molto spontaneamente, tirerai fuori tu ascoltando me, toccando le mie creazioni, scegliendo i colori, le forme, il MIO plastic canvas che vorrai far diventare tuo.

 

“E’ la mia mente, con la sua riserva di immagini, a dare al mondo colore e suono.
Quindi, in un certo senso, non c’è nulla di direttamente sperimentato, eccetto la mente stessa.
Tutto è mediato attraverso la mente, tradotto, filtrato, allegorizzato, distorto..” – Carl Gustav Jung

 

I miei laboratori sono esperienze creative.

Quando ci troviamo in Fiera abbiamo un’opportunità temporale molto esigua per conoscerci e condividere un po’ del MIO plastic canvas.
Ma questo non mi ha impedito di rendere quel tempo coerente con il mio messaggio :

AIUTARTI AD USCIRE DALLA TUA CONFORT ZONE PER TROVARE NUOVI MODI CHE ESALTINO LA TUA PERSONALITA’

Non si tratta, per dirla con parole semplici, di saper fare BENE un oggetto con una tecnica già nota o nuova.
Se hai delle abilità manuali innate quelle ti aiuteranno ad essere senz’altro più comunicativa.

Si tratta di metterci la tua anima, il tuo cuore in quello che tirerai fuori da piccole forme di plastic canvas, avvicinandole alle tue emozioni, alle tue esigenze.

E non dipende solo da me e da come espongo la mia tecnica e le mie storie. Dipende anche da quanto tu sei predisposta a cogliere il mio messaggio, per questioni spesso naturali, di empatia.

Non c’è sempre novità in ciò che ti invito a realizzare con me.

C’è sicuramente originalità, un’interpretazione personale di ciò che già esisteva e ha attratto la mia attenzione vedendolo come perfetto esempio per comunicarTI QUALCOSA.

Ciò che è davvero NUOVO è il modo che abbiamo di rivedere le forme, dargli nuovi abiti, immaginare il nostro soggetto preferito in una veste insolita.

Poi, occorre essere dotate di gusto, di attenzione alla cromia, di conoscenza delle mode, di studio di contesti in cui immagini che quella cosa possa stare.
Ma questo  te lo darò io e non lo pretenderò da te, quando ci dedicheremo max. due ore insieme.

I MIEI laboratori sono un’esperienza continua anche per me, fino all’ultimo minuto trascorso insieme.

 

Oggi ti consegno l’immagine di due “esperienze creative” che sicuramente faremo ad Abilmente, quando ci rivedremo a breve (perché sono fiduciosa e non ci vorrà ancora così tanto).

Entrambe sono molto significative per me.

La GRANNY è uno dei temi principali che ho scelto di perseguire nella mia creatività.
Ho scritto molto su questo e per questo ti invito, qualora tu non l’abbia già fatto, a soffermarti QUI.

La CHIAVE DEL SORRISO, invece, è la mia interpretazione di un oggetto di per sé noto e banale, ma che ha più intenti :

  • Impari a ritagliare una forma che non sia semplicemente quadrata o rettangolare dal plastic canvas
  • Assegni a quell’oggetto non un colore qualsiasi ma quello che suscita la tua ilarità, perché quando prenderai in mano la TUA chiave è te che deve far sorridere
  • Il SORRISO è il passepartout per eccellenza del nostro cuore e della nostra mente. Se ce l’hai puoi entrare dritta A CASA di qualcun altro che ti rimarrà vicino sempre. E questa “importante” connotazione ti sarà più semplice comprenderla quando prenderai in mano quella chiave, sentirai tutta la sua pienezza, ne percepirai la morbidezza e al tempo stesso la durevolezza.
  • E per essere sicuri che non ti sfugga questo messaggio, appenderemo alla nostra chiave un piccolo simbolo della capacità “virale” (per essere in tema coi tempi odierni) che questo oggetto ha di portare con sé un semplice messaggio : SORRIDI SEMPRE.

 

Noi siamo pronte per accoglierti alla Via delle Idee, la tua storia e te.

Aspettiamo di sapere quando e nel mentre continuiamo a sognare e sperimentare a casa.

Torna in alto