Non tutti i nodi sono da sciogliere.

Alcuni traggono la loro bellezza dall’essere stretti.

Altri dalla loro capacità di farsi sciogliere senza dover spezzare il filo. Così, dopo, potrai ancora riannodarli.

Io possiedo una collana in materiale sintetico che mi accompagna da anni.
Le sono fedele perchè quando la indosso mi piace giocare con le dita attraverso gli anelli che la compongono.
Le sono fedele perchè è lunga quanto piace a me.
Le sono fedele perchè è leggera, nonostante a prima vista non dia quell’impressione.

Io che punto ad esaltare il punto G delle donne, la loro PERSONALITÀ’, non potevo rinunciare all’idea di creare un accessorio da indossare.

Così quella collana mi è stata di ispirazione per crearne una che fosse tutte quelle cose e non solo.

In un nodo o nell’altro l’ho progettata così.

Cinque anelli di diversa dimensione, intrecciati tra loro, a rappresentare quei nodi interiori che ci contraddistinguono tutte :
il più grande, quello CENTRALE, è il nostro cerchio, quello della nostra personalità, del nostro IO, dove possono entrare e rimanerci solo poche persone;
i due MEDI sono la famiglia e gli amici, quelle persone che della tua vita faranno parte per sempre o per molto tempo e contribuiranno a renderti quella che sei o diventerai;
i due PIU’ PICCOLI sono gli imprevisti e le probabilità, quegli eventi che solo il tuo destino conosce e quegli altri che non puoi prevedere capitino

In un nodo o nell’altro doveva rimanere salda, perciò:

ho scelto fosse una catena leggera ad agganciarli al collo, permettendole di stare bene in vista senza fastidio alcuno;
ho scelto una forma di anelli piatta (e bi-facciale) perchè la leggerezza del plastic canvas contribuisse a rendere più semplice “l’appoggio” della collana
ho scelto un tipo di plastic canvas che ne impedirà il deformarsi nel tempo

In un nodo o nell’altro doveva avere qualcosa che la distinguesse.

E ti ho immaginato ad indossarla e toglierla aprendo uno dei due nodi medi, appositamente studiati perchè possano darti l’opportunità di non dover sfilare la collana passandola dalla testa e ti consentano, allo stesso tempo – qualora tu voglia farlo -, di regolare la catena a tuo piacimento diminuendo eventuali anellini.

Il bello di questo sistema è che basta una semplice pressione della mano affinché l’anello che funge da gancio si riposizioni e non esca più fin quando lo vorrai tu.

Il bello di questo sistema è che la collana potrai posizionarla a raggiera o lasciarla pendere in modo più naturale.

Se ogni nodo funziona, funzionerà l’intera corda. I legami rimarranno indissolubili, viva la comunicazione, qualsiasi cosa accada.

E quando le opinioni saranno discordanti, non serve spezzare la corda ma sciogliere il nodo e respirare.
Valutando che essere diversi contribuisce molto spesso e ancor di più a rafforzare quei legami.

In un nodo o nell’altro la collana che ho progettato e realizzato per donne con personalità come la tua si chiama MESH, che, in inglese, vuol dire “rete intrecciata”.

Se vuoi che MESH arrivi a casa tua, contattami QUI

Sarai tu a renderla ancor più unica scegliendo insieme a me il tuo colore ideale.