mercoledì 11 settembre 2019

Questione di autoironia!

Foto-Jet-1


Cos'è l'autoironia se non il modo migliore per imparare a ridimensionare quegli eventi o situazioni che ci spingono a metterci in discussione?
C'è chi la usa per autodifesa, per affrontare i problemi della vita, risultando così gradevoli a coloro che intravedono una grande carica di ottimismo in questo atteggiamento.

La vita odierna sembra essere diventata una routine in cui tutti ci tuffiamo consapevoli che al minimo errore saremo additati, giudicati, criticati. Non riusciamo più a ridere di noi stessi perchè temiamo di essere mal interpretati.
Eppure ridere di noi stessi ci aiuterebbe ad infrangere questo sistema in cui l'EGO è sopra ogni cosa, evidenziando invece la nostra capacità di affrontare ogni situazione, tragica o comica che sia, di petto ma con il sorriso!

Ridere ci fa stare meglio interiormente e apparire più "belli" esteriormente.



Tutto questo per dirvi che aver ascoltato una conversazione tra due persone che ci tenevano l'una con l'altra ad esaltare le proprie capacità professionali -  quasi avessero bisogno di un trofeo appeso in casa o in studio perchè ricordasse loro quanto sono bravi - mi ha ispirato un nuovo soggetto del MIO MONDO-GUFO!

Ogni donna svolge un mestiere o una professione che la rende riconoscibile, soggetta alle critiche, aperta ai complimenti sinceri o alle lusinghe. Perchè non esercitare noi per prime un po' di autoironia e regalarsi davvero un piccolo "trofeo" che ci ricordi ogni giorno chi siamo, cosa sappiamo fare, ma soprattutto ci faccia sempre tanto sorridere?!?

Nascono così le GUFI-MIRROR, un vero e proprio specchio del nostro essere.
Piccole tele in plastic canvas (ca. 17x17 cm) su cui spicca una gufetta con "gli arnesi" del suo mestiere.
Ciascuna di loro è la parte migliore di voi, quella che vi rispecchia quando non siete obbligate ad essere rigide e serie, ma potete  sentirvi voi stesse rivelando la vostra grande capacità di sorridere al mondo!

C'è la CUOCA, che prepara ricette d'amore.
La MAESTRA, che ispira sogni per il futuro.
La PARRUCCHIERA, che realizza sogni per il presente.
E la FIORISTA, la PANETTIERA, la PSICOLOGA, l'INFERMIERA.

E ancora tante altre che vi aspettano dal vivo in fiera per essere portate a casa o realizzate su richiesta quando non trovate il "vostro specchio".




Nessun commento:

Posta un commento