giovedì 30 giugno 2016

Un altro progetto diventato realtà

Ogni tanto sfoglio il quaderno sul quale ho annotato i vari progetti che desidero ancora oggi mettere in cantiere ...

E mentre penso da dove iniziare, sono lì che realizzo qualcosa su commissione (come i miei recenti quadretti per celebrare inaugurazioni e nascite) che mi fa rimandare l'intenzione...

Ma ecco che, come da un cilindro, esce fuori Manuela, una mamma-amica..
Ispirata dalla canzone per bimbi "Finger Family" ( in italiano ne esistono diverse versioni : "Papà dito, papà dito, come stai tu? Io sto bene, io sto bene. Come stai tu! - Mamma dito, mamma dito, come stai tu?....")...

Mi chiede di realizzare per sua figlia Valeria, compagnetta di Giulia al nido, cinque marionette per dita ("fingers", appunto) con cui lei possa cantare e giocare liberamente.


Valeria è stato così il motore per la realizzazione di un nuovo progetto!

Mentre Manuela decideva quale soggetto potesse andar meglio, io ho studiato i patterns americani di fingers già esistenti, per capirne le proporzioni.
La scelta per Valeria è stata quella di 5 animaletti diversi.

Impossibile per me non dare sfogo all'immaginazione rendendo unico ciascuno dei cinque...


Image and video hosting by TinyPic
Ovviamente, il primo al quale ho pensato è stato l'orsacchiotto.

Un orsacchiotto che si rispetti deve avere un segno distintivo!

Quello di Valeria è in toni sfumati del marrone, abbellito con un fiocchetto azzurro a quadretti che lo rende ancora più "coccoloso"





Image and video hosting by TinyPic

A seguire il  porcellino.

Quello di Valeria è in rosa confetto, in toni sfumati, che lo fanno sembrare "caramelloso".

Occhi ravvicinati, nasino pronto a farlo grugnire...





Image and video hosting by TinyPic



La  paperetta ....

Impossibile escluderla!

 "Buffa" quanto basta per far venir voglia a chiunque di giocarci.

Su di lei, gli occhioni mobili sono ancora più convincenti :-)



Image and video hosting by TinyPic



Ed ecco che nella mia mente c'era ancora il lupo, che Valeria aveva seguito nella mia rappresentazione al Nido della favola di Cappuccetto Rosso con le mie marionette in plastic canvas...

Io lo volevo fare "cattivo" e perciò l'ho realizzato nero...
Ma ha prevalso la mia indole buona: linguetta di fuori, occhietti tondi sfumati...

E Valeria e Manuela hanno pensato, a primo impatto, ad un gattino - ah ah ah!



Image and video hosting by TinyPic



Infine, il mio disegno più riuscito: l' asinello...
Il più "ruffiano" dei cinque.

Strappa un sorriso ed una coccola a chiunque con i suoi occhietti "cigliati"









Come tutte le mie creazioni, me ne sono separata a malincuore, in attesa iniziarne di nuovi...
Allo stesso tempo, l'emozione di Valeria è stata impagabile!!!

Giudicate voi :

Image and video hosting by TinyPic
Immagine concessa dalla mamma di Valeria



Image and video hosting by TinyPic


I miei animaletti-fingers vi augurano buona vita!

Sorridere è più semplice di quanto si creda....

Nessun commento:

Posta un commento