venerdì 27 gennaio 2012

VI RACCONTO UNA STORIA...

"C’era una volta una dolce bimbetta; solo a vederla le volevan tutti bene, e specialmente la nonna che non sapeva più che cosa regalarle. Una volta le regalò un cappuccetto di velluto rosso, e poiché‚ le donava tanto, ed ella non voleva portare altro, la chiamarono sempre Cappuccetto Rosso..."

"Un giorno sua madre le disse: “Vieni, Cappuccetto Rosso, eccoti un pezzo di focaccia e una bottiglia di vino, portali alla nonna; è debole e malata e si ristorerà. Sii gentile, salutala per me, e va’ da brava senza uscire di strada, se no cadi, rompi la bottiglia e la nonna resta a mani vuote.”
“Sì, farò tutto per bene,” promise Cappuccetto Rosso alla mamma, e le diede la mano. Ma la nonna abitava fuori, nel bosco, a una mezz’ora dal villaggio. Quando Cappuccetto Rosso giunse nel bosco, incontrò il lupo, ma non sapeva che fosse una bestia tanto cattiva e non ebbe paura.
 
 
Ciò che non conosciamo ci spaventa e nello stesso tempo ci incuriosisce, ci fa chiedere cosa fare… La favola di Cappuccetto Rosso suggerisce di non perdere la curiosità di conoscere e il desiderio di cogliere le occasioni nuove, insolite e inattese che incontriamo lungo il nostro cammino.
E' importante stare sempre attenti a non smarrire la strada. Bisogna guardarsi intorno senza mai dimenticare di ciò che si è.
 
In prossimità del Carnevale, un modo nuovo per raccontare una Fiaba ed insegnare ai piccoli una morale giocando!
 
Due marionette raffiguranti i due celebri personaggi della fiaba dei Fratelli Grimm...
 
Se volete stupire i vostri bimbi con qualcosa "fatto a mano" apposta per loro, consultate l'ultimo numero in edicola di "MILLEIDEE Home Decor"....Scoprirete che con un po' di pazienza potrete regalargli più di un semplice sorriso!
 
MagliaMo' 

3 commenti:

  1. E che dire? Adoro le marionette e le tue sono davvero stupende!!!
    Bisognerebbe rimanere sempre un po' bambini!
    Un bacione, Tiziana!

    RispondiElimina