mercoledì 31 marzo 2010

...PERCHE' A VOLTE UNA FACCIA "QUADRATA" E' MEGLIO DI UNA TONDA!


Durante la prima infanzia i bambini andrebbero stimolati con giochi istruttivi e sicuri, da forme e colori svariati, così da familiarizzare con gli strumenti che lo accompagneranno per i primi anni di vita.
Cosa c' è di più divertente di un cubo per risvegliare tutti i sensi e una grande curiosità!
Nel cubo coesistono elementi visivi e acustici (se corredato di sonaglino); lanciandolo e poi riafferandolo, contribuisce a stimolare il senso del tatto..E provare a morderlo non è dannoso alla salute del bimbo, soprattutto se fatto artigianalmente, come quello che vorrei proporvi qui oggi.



La tecnica del plastic canvas è perfetta per la creazione di giocattoli, perchè risponde pienamente ai principi di cui sopra.
Un cubo siffatto è leggero, resistente, atossico, lavabile e, soprattutto, divertente...
Si può immaginare di crearne una serie a tema. Dalle più comuni delle lettere dell'alfabeto e degli animali a quella delle forme geometriche o della stella, il fiore, il cuore...
L'importante è ricordare che un bambino ha bisogno di stimoli. Più l'oggetto è colorato e maneggevole meglio è. E il cubo può essere anche spunto per tessere un racconto sul momento : leggi anche qui in proposito

Vi lascio alla vostra creatività :  LET'S BLOCK !   (clicca e scopri le istruzioni per realizzare il cubo)





                      START YOUR MAGIC!   

2 commenti:

  1. Che bello! Ho letto il post di Paola, HomeMadeMamma e sono subita venuta a vedere il tuo blog, sei proprio brava!

    RispondiElimina