venerdì 19 marzo 2010

Non sottovalutare mai l'importanza di divertirti!

A ciascuno il suo divertimento! Purchè ci si diverta... I latini lo interpretavano come "devianza" dalla quotidianità. I Tedeschi usano il termine "Spass"; riportandoci al senso di libertà che uno trae dal divertimento. I Francesi col termine "Divertissement" sono riusciti a coniare generi letterari e musicali, tanto il fare qualcosa che piace, di diverso dal solito era per loro importante. Ma chi si diverte oggi cosa fa? Mi verrebbe da dire poco o, se preferite, solo apparentemente tanto. Basti pensare che molti di noi hanno fissato sul calendario i "giorni del divertimento" : Martedì al cinema,Venerdì in disco, Sabato al pub, etc. I contenuti, poi, non sono quasi mai individuali. Tutti si fa massimamente quello che fanno gli altri; non esistono altri modi di divertirsi se non quelli che vanno di moda. Vi ricordate come vi divertivate da bambini?...Giocando.. E sì, perchè il gioco è quell'attività che aiuta i bambini, ma anche gli adulti, a passare il tempo DIVERTENDOSI, da soli o in compagnia.. Sfido chiunque di voi che legge questo post a sostenere di non avere mai avuto un amico immaginario..Così come ad ammettere che avete perso l'abitudine di parlar da soli, in alcune circostanze... E aggiungerò di più : non è vero che smettiamo di giocare quando siamo grandi.. Perchè trasferiamo nei rompicapo che ci sono sul computer, nei solitari da fare a video e nei videogiochi le stesse esperienze che prima condividevamo usando gli stessi giochi dal vivo.. Beh, io ho da poco riscoperto il sapore, l'autenticità di alcuni di quei giochi. E l'ho fatto "creandoli"..Divertendomi a farlo! Ho il tavolo invaso da puzzle, cubi, persino il vecchio gioco del tris.. Vi assicuro che dopo aver filato un puzzle(perchè i miei giochi li creo con ago e filo)per circa 3 ore non è così immediato come sembra ricongiungere 4 pezzi nel modo corretto :-)) Ed è proprio quello il divertimento! Per non parlare del senso di grande distensione e allegria che mi lascia l'aver fatto qualcosa di "divertente" con le mie mani! Divertendovi imparerete ad apprezzare anche i momenti di noia e superare quelli di stress, a dare importanza e significato ad ogni momento della vostra vita. Ed in qualunque circostanza vi troviate, solo la vostra capacità di divertirvi vi aiuterà a superare qualsiasi barriera si frapponga fra voi e il vostro obiettivo. Enjoy yourlsef! Monica
Milioni di bambini nel mondo oggi si divertono imparando qualcosa che in realtà è difficile. Davvero fantastico! Posso considerarla la mia eredità. La versione prossima ventura uscirà nel 2008. Insegnerà loro il linguaggio Java, ammesso che vogliate che sappiano che stanno imparando Java. Altrimenti, penseranno semplicemente di scrivere una sceneggiatura per un film.
Dall'ultima Lezione di Randy Pousch

1 commento:

  1. Grazie Monica per la "rivincita" che mi dedichi...
    Per me è un onore fare parte di questo spazio in vetrina,è come entrare "nel tuo mondo delle maraviglie",ed è un piacere averti conosciuto, già precedentemente mi aveva colpito il racconto della tua vita,il tuo coraggio di lasciare la tua terra per realizzarti,e per poi ritrovarti nel tuo mondo ideale "divertendoti e regalandoci le emozioni attraverso le tue creazioni-gioco.
    Creare è un pò come giocare,rivivere la spensieratezza di essere bambine,di immaginare,inventare e sognare....
    In questo siamo fortunate,noi creative possiamo "giocare"anche da grandi....
    Il tuo lavoro è un "percorso a ritroso" alla ricerca di quella felicità che faceva di noi bambini i protagonisti di un mondo colorato e incantato.

    RispondiElimina